Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
10 Agosto 2003
ESTATE 2003 - GIORNO 4

La giornata del 9 agosto è stata in poche parole la fiera della coda in autostrada. Una volta lasciata Hannover e presa la direzione di Hamburg, sono iniziate le code in autostrada e siamo stati costretti, per l'ennesima volta, a lasciare la strada principale per prendere delle statali secondarie che ci permettessero di avanzare più velocemente. Abbiamo quindi deviato per Rotenburg, Tostedt per poi re-immetterci sull'autostrada che da Bremen porta ad Hamburg. Dato che era già mezzogiorno abbiamo deciso di non fermarci in città e di proseguire alla volta di Flensburg, prendendoci altre code subito dopo Hamburg e fino al bivio per Kiel. Da Budelsdorf, per fortuna, sono diminuite di molto. A Flensburg ci siamo fermati per fare la spesa in un supermercato (Mirko non mi ha fatto comprare la liquirizia più grande del mondo...) e per chiedere informazioni su come fosse la situazione in Danimarca.
Abbiamo quindi proseguiti e al primo autogrill danese ci siamo fermati per fare un po' di cambio dei soldi e per mangiare. Ottima la sosta in cui, da bravi italiani medi, abbiamo lasciato la macchina in mezzo ad un prato e abbiamo consumato il nostro frugale pasto all'ombra di una quercia.
Siamo poi ripartiti in direzione Vejle e Billud, dove c'è il parco di Legoland, a cui siamo infine giunti alle 17 del pomeriggio. È stato come ritornare bambini: lego da tutte le parti, e noi due gli unici ragazzi in mezzo ad un mare di bambini che sicuramente non apprezzavano come noi che ci avevamo giocato sopra per anni e genitori stressati e decisamente obesi. Ho anche avuto il tempo di innamorarmi di una ragazza con una maglietta bianca di superman e i pantaloni scuri, che era con una bambina piccola (non poteva essere la madre! non poteva! non ci voglio credere!). Occhi azzurri, capelli biondi, corpo minuto, mi si è strusciata contro nella fase finale della coda per un gioco acquatico. L'ho già detto che mi sono innamorato?
Alle 20.30 abbiamo provato a vedere quanto volevano all'hotel ufficiale di Legoland, ma dopo esserci sentiti dire 1600 corone danesi (quasi l'equivalente di 240 euro) abbiamo salutato il posto e siamo tornati sulla strada per Vejle, ove abbiamo trovato una stanzetta affittata da una vecchina tanto disponibile al semplice prezzo di 300 corone. Alla faccia di Legoland. Abbiamo cenato in camera con gli avanzi del prano di oggi e, alla dieci passate siamo andati a dormire, non prima che Mirko facesse una ziggurat co i lego trovati e in camera e io gli rivelassi che per prendere sonno doveva chiudere gli occhi...
Ah, a differenza dei primi due giorni nei quali abbiamo fatto una media di 700 km, ieri ne abbiamo fatto "solo" 500, per colpa di quel fottuto traffico. Speriamo che oggi ci vada meglio (che gufata immensa!)...

La sveglia stamattina è suonata alle 6, e sono tornato or ora dalla doccia. Fuori fa proprio fresco e si sta benissimo. Oggi attraverseremo il ponte che unisce Danimarca e Svezia, e poi torneremo in Germania. Stasera devo ricordarmi di guardare un po' di stelle, perchè è la notte di S. Lorenzo. Passo e chiudo per ora.

giorno precedente  giorno successivo

Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 3, 1, 3 del codice cAXn
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1