Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
Settembre 2002

7 settembre 2002
HO SOGNATO

Ho sognato la sera,
candida e temperata,
come un soffio d’inverno
che sorge dal vento,
ho sognato la luna,
rossa e sincera,
che un giorno è risorta
dalle crepe di un muro,
e ho sognato una ghirlanda,
affaticata dal peso degli anni,
che ritrovò il suo cuore
in fondo a quel pozzo
che l’aveva vista crescere,
in fondo a quell’abisso
che le era stato padre e padrone,
in fondo a quel dolore
che erano i suoi occhi.

Ho sognato quell’oscurità
e mi sono risvegliato
solo per scoprire
che ero nei suoi occhi
e solo per capire
che ne ero innamorato.

Ho sognato la vita,
e mi sono risvegliato.

Commenti (1)


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1