Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
Marzo 2001

7 marzo 2001
PIETRA

Quattro momenti di pace
apparente, ma fortemente voluta
quattro giorni immerso nella quiete
di un mondo a parte
destinato a svanire
nei fumi del tempo tiranno.

Quanto si paga
quanto ci costa
un’oasi di amata entropia
àncora di salvezza
nel mosso mare del domani
che non lascia respiro.

Balliamo tutti insieme
su questa dolce melodia
brindiamo tutti in coro
con questo nettare divino
e lasciamo alle spalle
le brutture del giorno prima
perché le nuvole scorrono via
è il vento che le ha cacciate
lontane, distanti, eppure cupe
prima o poi torneranno
e allora danziamo
finché il tempo non fugga via
finché ci sorreggono le gambe
finché la mente non vacilli
e arrivi la notte.

Anche la penna ora cade
perché il bicchiere è vuoto
e sta arrivando il silenzio
non lo posso permettere
non voglio smettere
di essere sereno
senza nuvole nel cielo
che prima o poi torneranno
e allora
brindiamo tutti in coro
con questo nettare divino
e balliamo tutti insieme
su questa dolce melodia
è la vita che lo chiede
è la vita che sfugge via.

Commenti (1)


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1