Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
9 Ottobre 2014
IL GIARDINO DELLE PAROLE

Se Gabriele D'Annunzio non avesse scritto "La pioggia nel pineto"...
Se fosse vissuto circa un secolo dopo...
Se avesse visto qualche film di Hayao Miyazaki...

Se, se, se...

Domande ipotetiche a parte, il film d'animazione "Il giardino delle parole" di Makoto Shinkai è una vera e propria gioia per gli occhi e per la mente. Nonostante la breve durata [46 minuti comprensivi di titoli di coda], la pellicola colpisce immediatamente per l'uso dei colori e l'animazione degli sfondi. E non crediate a quanto potreste leggere su Wikipedia o su altri siti di informazione cinematografica, perché: i veri protagonisti sono le gocce d'acqua. Gocce che cadono dal cielo, gocce che disegnano laghi, gocce che aumentano il passo seguendo il riflesso delle figure umane e delineano ogni singola foglia degli alberi. La stagione delle piogge diventa una metafora per la descrizione dell'animo umano, quasi fosse una sorta di rifugio in cui ripararsi e coltivare i propri sogni.

Okay, nel film è narrata anche la storia di un uomo di 15 anni e una ragazza di 27, e di come le loro vite si intreccino nel ritmo cadenzato dell'acqua piovana. È ovviamente una storia triste, accompagnata da melodie di pianoforte che aggiungono grammi di mestizia alla già plumbea situazione, fino al climax finale in cui alle gocce di pioggia si aggiungono anche inevitabili litri di lacrime. E sarebbe una storia banale nel suo svolgimento e nella sua scontata conclusione, se non ci fosse quella cornice di gocce che, poco per volta, inizia ad espandersi sempre di più diventando la tela stessa su cui si poggia l'intero film. E che lo salva.

Sono sicuramente tre quarti d'ora spesi meglio che dedicando la propria attenzione a polizieschi italiani o gare di vallette. E se il 2013 ha visto la nascita di questa breve pellicola, non vedo l'ora che giunga il prossimo lavoro, sperando possa essere di più ampio respiro. Fino ad allora, cercherò una pura risposta effettiva alle mie nuove domande ipotetiche...

1999


Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 4, 1, 2 del codice cJb8
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1