Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
24 Febbraio 2004
CUSCINO

Mi sono addormentato sotto il calore di un sole che non è niente se paragonato alle luci dei tuoi occhi, del tuo sorriso, del tuo intero ed immenso essere. Vorrei non svegliarmi mai, solo per abbracciarti come un cuscino che non mi lascia mai, e spero che non scompaia al sorgere del sole di un giorno dannato che non dovrà mai ricomparire.
Svegliami e mi sentirai urlare, svegliami e piangerò per te, svegliami e non sarò nient’altro che un cuscino su cui svegliarti e sul quale potrai piangere quando vorrai.

Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 2, 4, 2 del codice Kiq4
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1