Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
26 Gennaio 2002
NOTTE

Ridi pure
finchè fiato avrai nel corpo,
e continua la tua finta vita
costruita su specchi graffiati
e logori dal tempo,
perché cadrà prima o poi
quel giorno maledetto
in cui tutto svanirà,
sotterrato dalla consapevolezza
che sei rimasto da solo
in una città straniera
dove tutto scolora,
ed il domani
non avrà più senso
perché non avrai più niente
su cui fare affidamento.

Cogli il fiore quando sboccia
ed insegui sulle ali del vento
il soffio del tuo cuore
ed il respiro di Dio,
per non trovarti prima o poi
su di un cuscino fradicio
dalle tue lacrime amare,
sgorgate una sera
al ritorno a casa.

[Commento lasciato da Pazuzu il 7 Settembre 2005]
Ringrazio il sito http://www.vhv.cn per i ripetuti messaggi in cinese che ha lasciato su questo GuestBook... :-)

Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 3, 1, 4 del codice 40OB
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1