Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
26 Agosto 2001
FILASTROCCA

Buttai tre rime di gioia nel mare
e subito il vento crebbe
e subito il sole fuggì.

Buttai una foglia di noia nel fuoco
e subito il vento si placò
come un bimbo assopito.

Buttai due once di pena in un pozzo
e subito il sole tornò
splendente come un dio.

Buttai allora me stesso nel vuoto
un vuoto stracolmo di idee
partorite in un giorno d’inverno
da una mente impoverita
e subito il vento mi cullò
in un letto di spine
e subito il sole mi guidò
giù all’inferno
per terre desolate
e fiumi inariditi
affinchè vedessi con gli occhi
di una mente dannata
che la gioia era morta
annegata tra i flutti
che la noia era tornata
nei cuori del mondo
e che la pena vi si era insinuata
per l’eternità.

[Commento lasciato da Pazuzu il 14 Febbraio 2005]
Certo! E' tratta dalla colonna sonora del film Donnie Darko... se non l'avete ancora visto, che cosa state aspettando?

Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 1, 2, 1 del codice rZ1J
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1