Twitter
LinkedIn
Google+
YouTube
Facebook
Daniele Assereto
Daniele
Assereto


 
3 Marzo 2004
AL SUONO DI UN'ORCHESTRA

Al suono di un’orchestra
hanno danzato i ricordi
di un vecchio malato
condannato dalla vita
e dalle sue stesse scelte
a restare da solo
negli ultimi giorni
prima della venuta dell’inverno.

Al suono di un’orchestra
hanno danzato i sogni
di un infante appena nato
condannato dalla vita
e dalle sue future scelte
a restare da solo
per boria o per noia
fino a che anche per lui
giungerà il fatidico inverno.

Al suono di un’orchestra
hanno danzato i giorni
di un uomo perduto
che si dannava sulla sua vita
passata e futura
perchè non era in grado
di vedere il colore del vento
e udire il canto degli occhi,
perchè non era in grado
di capire la geometria
che circondava la sua mente.

Al suono di un’orchestra
hanno danzato i demoni
e con loro gli angeli
che di questa vita
sono i custodi
dei pochi segreti
e dei molti rimpianti.

Share/Save/Bookmark




Lascia un commento:
Nome:  Per favore, scrivi i caratteri 3, 3, 3 del codice LSC8
Email/web:  [facoltativo] Codice: 
Commento: 


ULTIMI COMMENTI

05/08: My BEST 10 ALBUMS
05/08: My BEST 10 ALBUMS
13/07: Ipse dixit
13/07: Cipolla
13/07: Ezio e le Scorie Lese
13/07: Cipolla
13/07: Cipolla
24/01: Cipolla
24/01: Cipolla
30/05: Ciambelle
30/05: Ciambelle
14/03: Ipse dixit
19/01: Steganografia Metallorum
03/01: Professioni
03/01: Professioni
27/11: PENDULUM
24/11: Professioni
19/07: Nevermore
19/07: Nevermore
30/12: Math

DOWNLOAD ZIP

Antro del Fato: 1, 2, 3, 4
Control Denied: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Control Denied 2: 1, 2, 3
Imagine 7D: 1, 2, 3, 4
Le sole 24 Ore: 1
Lupus: 1